Due
50878
post-template-default,single,single-post,postid-50878,single-format-standard,theme-borderland,eltd-core-1.1.3,woocommerce-no-js,borderland-theme-ver-2.2,ajax_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,paspartu_enabled, vertical_menu_with_scroll,columns-3,type1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Due

liberamente tratto da “I Dattilografi” di Murray Schisgal
con Francesca Borriero e Roberto Ingenito
riscrittura Fabio Pisano
costumi di Rosario Martone
regia Roberto Ingenito
produzione Liberaimago

Due impiegati, due macchine da scrivere, due storie; un ufficio, un capoufficio, un lavoro alienante, un tempo lento e inesorabile.
“Due”, liberamente tratto da “I dattilografi” di Murray Schisgal racconta di Paul e Sylvia. L’assurdo s’intreccia con il reale, le aspirazioni con i rimpianti; in un tempo bianco e rarefatto i protagonisti inciampano su se stessi e nelle trappole di una vita narrata, e troppe volte riflessa su uno specchio opaco.
In un ping pong di battute e silenzi serrati, Paul e Sylvia attendono il suono della campanella, l’ultimo giro del tempo, lo scoccare delle 17, per lasciare il loro posto, uscire, forse mentirsi, per poi tornare e, di nuovo forse, raccontare ancora.

Per partecipare allo spettacolo, il cui costo è di 12 €,
è obbligatorio prenotare inviando una mail all’indirizzo wunderkammer@fastwebnet.it oppure collegandosi al nostro sito all’indirizzo https://wunderkammernapoli.com/contatti/da cui è possibile inviare un messaggio per prenotare.

I POSTI SARANNO ASSEGNATI IN BASE ALL’ORDINE DI PRENOTAZIONE

Per i possessori della WunderKarte, gli iscritti al FAI, i docenti e gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e gli iscritti all’Ordine degli Architetti (dietro presentazione del tesserino) il costo è di 10 €.

Direzione artistica Diego Nuzzo
Immagine grafica Alessandro Leone
Fotografo di scena Giancarlo de Luca
Coordinamento cantine vinicole Michela Guadagno
Con il sostegno di BabelAdv, Antica Masseria Venditti, Edizioni Jonglez